Corriere Innovazione: Unica presente all'evento dell'8 luglio

Lavoro e impresa, come far ripartire l'Italia. Se ne parla lunedì 8 luglio a Castelbrando di Cison di Valmarino per l'annuale convegno di Apindustria Vicenza e Confapri focalizzato su cambiamento e prospettive future. Spesso gli imprenditori si infuriano e si scagliano contro il Paese che non funziona, il governo che non dà risposte, la politica lontana ma, dopo la protesta, vogliono la proposta e sono pronti a impegnarsi per ripartire e «fare». L'idea di questo forum nasce proprio dall'esigenza di mettere insieme chi fa impresa con chi ha il potere istituzionale di facilitare e promuovere il «fare impresa».

Dal pomeriggio a notte inoltrata, interverranno i rappresentanti e gli aderenti di numerose associazioni di categoria, movimenti e imprese per partecipare al dibattito sull'economia e sull'impresa che coinvolgerà mondo politico e imprenditoria locale. Il Forum è aperto a tutti: imprenditori, professionisti, partite IVA e lavoratori, del privato e del pubblico, forze dell'ordine e giovani talenti. A confrontarsi politici di ogni schieramento, da Flavio Tosi a Giovanni Manildo, a Pizzarotti e imprenditori.

Tra i partecipanti anche Unica Tlc, un Internet Service Provider radicato nel Triveneto che si pone come missione il dotare le Pmi delle tecnologie di comunicazione e collaborazione Unificata «Crediamo che la vicinanza e la collaborazione con le realtà economiche venete sia fondamentale per crescere nel territorio, l’innovazione e la territorialità di eventi di questo tipo, unite alla possibilità di incontrare direttamente gli attori del mercato e le istituzioni sono fattori che creano momenti di confronto e riflessione sulle strategie da adottare. Come operatore fortemente legato al territorio veneto abbiamo deciso di partecipare con grande entusiasmo all’iniziativa» dichiara Cristina Sinigaglia, responsabile marketing di Unica Telecomunicazioni.

Corriere Innovazione: Unica presente all'evento dell'8 luglio